Paranormal activity

Franci non vuol proprio saperne di dormire in camera sua, detta anche soppalco, stanza degli ospiti o stanza del ghiro; nonché, da qualche mese, camera di Malphas. Ha paura del buio, che porta con sé tutto un campionario di mostri e figure orrorifiche che lo scoraggiano da restare solo lassù. Ultimamente però Francesco fa resoconti …

Leggi tutto Paranormal activity

Il signore degli elementi

L'inverno è in dormiveglia. Con gli occhi sbarrati, se ne sta sdraiato in attesa di potersi addormentare per un lungo sonno che durerà qualche mese. Si gira e rigira, ogni tanto fa un sussulto e si solleva; ha fatto il suo lavoro egregiamente e vorrebbe godersi il meritato riposo. Eppure qualcosa lo tormenta. Signore degli …

Leggi tutto Il signore degli elementi

Le braccia di Briareo

Uno dei gruppi di dei, semidei e mostri della mitologia classica che ho sempre preferito è quello degli ecatonchiri; forse per il nome, così complesso da pronunciare, così pieno di significato: i mostri dalle cento mani (e dalle cinquanta teste, ma questo il nome non lo dice). Non che questi mostri buffi facessero qualcosa di …

Leggi tutto Le braccia di Briareo

Repetita iuvant

Dieci cose di Lou Donn che ho già raccontato più e più volte e che si sono condensate tutte insieme in ventiquattro ore: Neve: nevica da ieri mattina; nevischio, neve, pioggia ghiacciata, neve ghiacciata, e poi di nuovo neve, granulosa, fine, batuffolosa, grassa e così via. Strada innevata: corollario inevitabile della neve; i due tornanti …

Leggi tutto Repetita iuvant

Damnatio memoriae

Oggi è uno di quei giorni da barrare dal calendario. Nell'antica Roma, quando un qualche personaggio politico si macchiava di crimini gravi, poteva essere comminata una pena speciale e affascinante: la damnatio memoriae, una rimozione di ogni ricordo di quella persona; che so, ne abbattevano le statue, ne cancellavano il nome e, pare, ne raschiavano …

Leggi tutto Damnatio memoriae

Giorno di potatura

Quando ci avevano detto di temere l'inverno, ci aspettavamo solo neve e ghiaccio come avversari da fronteggiare. Ma questo lungo inverno è martoriato anche dal vento forte: foehn o favonio, chiamatelo come vi pare, la sostanza è fatta di aria calda, quasi da farti assaggiare la primavera, che arriva però a raffiche così violente da …

Leggi tutto Giorno di potatura

La tana dell’orso

A Francesco piace inventare storielle e favole. Diversamente da altri bimbi della sua età, se proviamo a raccontargli una favoletta tradizionale, Franci ci interrompe reclamando in malo modo. Così, con un procedimento ormai codificato, lasciamo che sia lui a guidare la narrazione. Si procede così: Franci scegli un animale, protagonista della storia, e poi, tramite …

Leggi tutto La tana dell’orso

I Neanderthal e il clima invernale

In tanti sostengono che il clima e l'ambiente influenzino l'umore. Io invece sono convinto che sia l'umore ad influenzare ambiente e clima. Queste domeniche di freddo e umidità invitano all'esilio domestico. Neghittoso e indolente come non mai, perfino scendere alla macchina a scaricare qualche sacco di pellet mi sembra una missione irrealizzabile. Così, di dieci …

Leggi tutto I Neanderthal e il clima invernale

La bella lavanderina

La bella lavanderina che lava i fazzoletti per i poveretti della città Oggi abbiamo fatto la lavatrice; anzi, quattro lavatrici a casa, due in lavanderia. Andiamo con ordine, però. La lavatrice, lascito dei vecchi proprietari della casa, non funziona, vuoi per il calcare, vuoi perché l'acqua ha una pressione insufficiente; non ha mai funzionato, ad …

Leggi tutto La bella lavanderina

Il coretto di compleanno

Gli animali di Lou Donn hanno qualcosa di leggendario e di fiabesco. Sono, a dirla tutta, esemplari comunissimi di fauna alpina, peraltro neppure di alta montagna, vista l'altitudine: volpi, faine, tassi, cinghiali, puzzole, caprioli e via dicendo. Bestiole che si ritrovano nei boschi di mezza Europa, insomma. Ma il fatto di vederne un esemplare solo …

Leggi tutto Il coretto di compleanno