Il senso del futuro

Una volta  a Lou Donn vivevano un vecchietto col suo unico figlio. Il padre, increspato e sgualcito come tutti i vecchi, era caduto in povertà, così aveva ormai solo un'unica pecora che il ragazzo, il più giovane dei figli e l'unico sopravvissuto, pascolava con cura come se si trattasse di un intero gregge. Eppure, nonostante …

Leggi tutto Il senso del futuro

La veglia del lunedì sera

Immaginatevela questa borgata in una sera di cento o duecento anni fa. Una decina di casupole di pietra addossate l'una all'altra, come a braccetto: per tenersi al caldo a vicenda forse, o,  come il proletariato di Pelizza da Volpedo, per farsi forza nella propria lotta per la sopravvivenza. Dalle finestre, dietro le spesse ante in …

Leggi tutto La veglia del lunedì sera

La periferia di Lou Donn

Anche borgata Don ha il suo centro e la sua periferia. A voler essere precisi, ci sono due centri e varie periferie. Mi spiego meglio: a guardare solo la conformazione territoriale della borgata, il centro di Lou Donn è l'area che dal piazzale va allo spiazzo antistante la casa di Paolo e Maria. Da lì …

Leggi tutto La periferia di Lou Donn

Il fine giustifica i mezzi

Da lunedì, per le successive due settimane, i mezzi del comune opereranno sulla stradina che porta alla borgata: sono necessari lavori di consolidamento del manto stradale, visto che la rotabile si sfalda sotto le ruote. Così per i prossimi giorni ci attrezzeremo a fare un po' di pendolarismo appiedato dallo spiazzo nel bosco in cui …

Leggi tutto Il fine giustifica i mezzi

Sogni di vanagloria

Con 9000 euro (tasse, parcella notarile e commissione d'agenzia incluse) si può acquistare un'abitazione qui in borgata: è malridotta, ovviamente, ed in certi ambienti è poco più che un rudere, ma il prezzo è ridicolo per un fabbricato di quelle dimensioni. Ad avere i soldi, ci diciamo, sarebbe un investimento interessante. Così vaneggiamo sull'ipotesi di …

Leggi tutto Sogni di vanagloria

Un pauc de fotografias

Mi perdoneranno gli occitanisti se ho azzardato il titolo nella loro lingua; tanto conoscevo il provenzale dei trovatori, quanto ignoro quello moderno; ma mi sembrava un omaggio all'origine della nostra borgata, a cui prima del tramonto ho scattato qualche foto. Colgo l'occasione di ringraziare l'amico Mario che mi ha aiutato nella scelta della fototrappola (già …

Leggi tutto Un pauc de fotografias

Cos’è Lou Donn?

Borgata Don - Lou Donn nel patoua occitano della valle - è formata da una quindicina di abitazioni poste a mezzacosta, in pieno bosco; il comune è Inverso Pinasca, la valle è quella del Chisone, che da Pinerolo porta al Sestriere. Ripercorrerò la storia della borgata in altri interventi, qui basta dire che fino a …

Leggi tutto Cos’è Lou Donn?