Un fado per l’inverno

Mica ti aspetti, il due di maggio, di avere la stufa in funzione da mezza giornata, il maglioncino di lana addosso e i gatti tutti stretti tra loro che si scaldano a più non posso. E pensare che qualche giorno fa avevamo sfiorato i trenta gradi. Invece l'inverno, con la pioggia torrenziale dei giorni scorsi, …

Leggi tutto Un fado per l’inverno

Quasi il disgelo

Domani è il disgelo, l'ufficiale fine dell'inverno. Non per il resto del mondo, ma per noi tre. Lo avevamo stabilito qualche mese fa, decidendo di fotografarci ogni giorno  per tutti i giorni di un inverno che si preannunciava ben più lungo di quello consueto; ed in effetti è stato così, eccome. Le fotografie le abbiamo …

Leggi tutto Quasi il disgelo

L’inverno dentro

Avevamo quasi nostalgia del freddo, della pioggia e dell'isolamento. Così l'inverno, sebbene trascorso ormai da parecchio, si è rifatto vivo, sotto forma di nubifragio e temperature bassissime: cinque gradi mattutini, che quasi preconizzavano neve: in effetti, la nostra compagna di tante giornate invernali ha imbiancato le vette della montagna del Donn. Il torrente non è …

Leggi tutto L’inverno dentro

Perché sei un viaggiatore (sempre e comunque).

I viaggiatori dei nostri tempi, i turisti, partono invece alla ricerca di cose conosciute o già viste grazie alle numerose informazioni che oggi abbiamo facilmente a disposizione. Tutti noi viviamo in un immaginario collettivo e globalizzato, in gran parte costruito attraverso i media. Spesso scegliamo la meta del nostro viaggio sulla base di emozioni e desideri suscitati in noi …

Leggi tutto Perché sei un viaggiatore (sempre e comunque).

When the music’s over

When the music's over  Turn out the lights  Il meteo aveva predetto neve, tempesta, pioggia fino alla fine di marzo. Lo guardiamo ancora il meteo, anche se lo temiamo meno. Non ha più nevicato, né piovuto. Oddio, nel pomeriggio il temporale ci ha sfiorato, ma niente di più. Così oggi Franci ha potuto giocare fuori, …

Leggi tutto When the music’s over

This is the end

La fine dell'inverno si avvicina. Sì, certo, l'equinozio c'è già stato ed ufficialmente siamo in primavera. Ma qui a Lou Donn la durata delle stagioni non equivale a quella che tutti conoscono. Così il sole rovente di oggi è arrivato poco dopo l'ennesima nevicata e l'ennesima gelata notturna. Anche la fine della mia tesi si …

Leggi tutto This is the end

Un vicino di casa

Stamattina Lilith, una delle nostre gatte, è fuggita approfittando di un mio momento di disattenzione: è sgattaiolata, letteralmente, fuori dalla finestra, dandosi alla macchia in pochi minuti. Non è la prima volta che Lilith scappa di casa; ad ogni buona occasione va a farsi un giro nel bosco o nelle case abbandonate della borgata. Poi, …

Leggi tutto Un vicino di casa

Escluso il cane

...è inevitabile. Nei film di serie B in cui la compagnia dell'eroe deve compiere una missione, c'è sempre un compagno che muore prima del traguardo. A volte è l'aiutante, a volte l'amico burlone, a volte il vecchio saggio, e via così. Da che gli uomini raccontano le storie, funziona in questo modo. Come se l'avventura …

Leggi tutto Escluso il cane

Solo un raffreddore

Stasera è davvero difficile scrivere. Se fai il bagno nel torrente gelato, poi è ovvio che ti ammali. Raffreddore, giusto ora che le temperature sono così tiepide e piacevoli. Anche Elena e Franci sono raffreddati, sebbene non si siano immersi nelle acque frizzanti del ruscello del Don. Ciondoliamo senza costrutto, come zombie alogici e depressi, …

Leggi tutto Solo un raffreddore

Il bosco alla fine dell’inverno

Il bosco, alla fine dell'inverno, se lo guardi con occhi distratti, sembra uguale all'autunno. Stesse foglie secche e appiattite, stessi colori spenti e rami secchi e penduli. Ma se lo si osserva con attenzione, si possono notare i particolari che fanno la differenza. Le foglie sono abbattute e frantumate dalle frequenti e pesanti nevicate, tanto …

Leggi tutto Il bosco alla fine dell’inverno