Acidulo

Geopolitica

Diceva Churchill che noi italiani abbiamo il triste vezzo di perdere le guerre come fossero partite di calcio e considerare le sconfitte nel football come batoste nei conflitti mondiali. Memori dell’atavica confusione tra il gioco del pallone e le guerre, noi italiani ci scandalizziamo per il sostegno dei giocatori turchi alla propria nazionale, ma, al di là delle dichiarazioni di facciata, apprezziamo i 362 milioni di euro guadagnati vendendo armi ai Turchi. Così la massima sanzione cui puntiamo è la revoca della finale di Champions che si terrà ad Istambul. Chissà la soddisfazione dei Curdi quando sapranno che la finale si giocherà a Londra o Madrid e non a casa di Erdogan… peccato che loro la partita la vedranno ammassati in qualche campo profughi. Quelli sopravvissuti…

(Sì, ma a Londra c’è la Brexit e a Madrid ci sono gli indipendentisti catalani…)


Istruzione

Animata discussione in classe sulla necessità di adeguare la didattica e le strutture scolastiche ai tempi odierni. Si riflette sul fatto che già ci sono strumenti moderni, come il registro elettronico; ma, sostengono i miei alunni, la forma mentis dei programmatori, nonché quella di noi insegnanti è antiquata, quindi gli strumenti sono depotenziati.

Ed ecco l’illuminazione: proporremo alla società che gestisce il registro di aggiungere alcuni servizi, tipo la possibilità di mettere il like e gli emoticon alle note e ai voti dei ragazzi. Il teacher con le reactions migliori verrà proclamato school influencer e otterrà un bonus nello stipendio: se migliori l’engagement, migliori pure l’ingaggio. Mica cazzi.

(Tutta la frase sulla forma mentis…. i ragazzi non l’hanno proprio buttata giù così, mancano qualche mminchia e svariati cioè)


Attualità – Cronache marziane

Pioggia. Castagne che tonfano. Faggi crepati. Foliage. Freddo.

I cacciatori vanno e vengono dal crinale della montagna, accompagnati dal latrato dei loro cani e dalle nostre bestemmie. Penso a Rudolf il capriolo. Si sale tutti e quattro a passeggiare nel bosco, sotto la pioggerella. A voce alta, per evitare schioppettate nella schiena. Vien voglia di ricominciare a raccontare l’anomala banalità della vita di Lou Donn. Ci son due occhi in più a raccontare. Ci son due occhi in più da raccontare.


Sottoprodotto della circolazione delle merci, la circolazione umana considerata come un consumo si riduce fondamentalmente alla facoltà di andare a vedere ciò che è diventato banale.

Guy Debord, La società dello spettacolo.
Sostituire merci con idee, circolazione con narrazione, vedere con leggere.

4 pensieri su “Acidulo

  1. Come sempre bello ed interessante.
    Un solo appunto, per quanto forse inutile, visto che chi ne è il destinatario è una persona dotata di un cervello funzionante, ed anche bene.
    Teacher, reactions, school influencer, engagement: ahhh!!!
    Se andiamo avanti così ci troveremo ragazzi che parlano bene l’inglese, ma distruggono la bellissima lingua italiana.

    "Mi piace"

  2. Vedo che il passare nel bosco parlando a voce alta (e vestiti di rosso, ma quello fa parte dello speleo-outfit) sia prassi comune per evitare di prendersi una schioppettata dal cacciatore di passaggio (di solito sul fuoristrada, qui non sono abituati ad andare a piedi).

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...