La mossa Kansas city

La mossa Kansas City è quando loro guardano a destra e tu vai a sinistra.

Se avete visto Slevin, un film di una decina di anni fa, sapete cos’è la mossa Kansas city. Potremmo definirla una truffa, oppure un diversivo. Fare tutto il contrario di quello che gli altri si aspettano (più precisamente: che aspettano perché tu gliene hai dato la ragione).

La mossa Kansas city è quando per imparare a stare con le persone impari prima di tutto a stare con te stesso, da solo, davanti allo specchio o in un sentiero fradicio di pioggia. Oppure è quando all’inizio di maggio l’inverno rispunta all’improvviso, portando pioggia, grandine e freddo: e così sei costretto a caricare su e giù di nuovo i sacchi di pellet, manco fosse febbraio.

IMG_20180429_134221736.jpg
Un po’ di grandine..

Cronache del Nonno Pollo

Mio padre, che Franci ha da sempre ribattezzato Nonno Pollo, non ama particolarmente la montagna. Diciamo pure che prima di mettere piede qui in borgata Don, la scorsa estate per la prima volta, non immaginava neppure che ci fossero posti così impervi e così dispersi. La sua faccia, ogni volta che scende dalla macchina quando sale a trovarci, è quella di chi proprio non capisce le scelte dei figli; ma, da bravo genitore, si limita a dire: “Bisogna amare la montagna per vivere qui”. Io vorrei dirgli che amare la montagna, per noi, significa amare il silenzio, la solitudine, la riflessione eccetera. Ma pure io mi limito e ne esco con un “eh già”, abbastanza insignificante. Ma alla fine il Nonno Pollo si sta pure abituando a Lou Donn: oggi ha perfino detto che “è proprio bello qui, quando è verde”. 

Mi aspetto una sua sconvolgente Mossa Kansas city: abbandonare la pianura, il lago e tutto il resto e venire a vivere quassù.

Charlie Chaplin partecipò a un concorso per sosia di Charlie Chaplin a Montecarlo e arrivò terzo. 

da Slevin

3 pensieri su “La mossa Kansas city

  1. giacomocolossihotmailit

    Per noi di pianura, domà le Santa Cruss, e pioverà di brutto.
    Il detto lo conosci Ema.
    Porta sacchi di pellet x altre settimane!
    Io stasera riaccendo la stufa a legna.
    Ciao👋

    Mi piace

  2. Anna

    Come dice il solito vecchio saggio: non cantare vittoria prima del tempo….quando mai abbiamo spento la stufa ad aprile?
    …..aveva ragione anche qui 7 gradi e stufa ripartita alla grande.
    Porteremo pazienza fino a giugno come sempre😎

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...