Luoghi comuni

Oggi mi sono tagliato i capelli. Non è notizia da poco, perché non lo facevo da settembre.

  1. Mi taglio i capelli più o meno due volte all’anno, la barba poco di più. Da almeno vent’anni. Per disordinatezza e svogliatezza.
  2. Quando dico “mi taglio” intendo dire che lo faccio proprio io. Ed Elena, che taglia i capelli anche a Franci e Junior (capelli, pelo, c’è poca differenza).
  3.  Una volta ho sbagliato e ne è saltata fuori una capigliatura postpunk. Un’altra volta me li sono tagliati a zero. Zero. Palla di biliardo.
  4. Forse il luogo comune vuole che chi vive in montagna abbia i capelloni lunghi, la barba incolta, la camiciona a quadrettoni e i pantaloni di velluto. E io a questo cliché in parte corrispondo, forse. Ma l’avere la barbona e i capelli sfatti non rende più o meno adatti alla montagna.
  5. In montagna, a quanto pare, ci si lava e ci si cambia come in città e in tutti gli altri… luoghi comuni.

Su qualche altro aspetto, invece, i pregiudizi e i luoghi comuni hanno ragione: si parla poco con gli umani e tanto con gli animali. Si ascolta il silenzio che è fatto di vento e foglie calpestate nel buio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...