The Revenant

Tutti hanno almeno un film maledetto. Il nostro è The revenant, con Leonardo Di Caprio.

Il film maledetto è il film che non si riesce proprio a vedere, perché la visione è impedita, interrotta, disturbata. The revenant è perennemente interrotto dagli schiamazzi di Francesco, che fa di tutto per deviare la nostra attenzione. Ma ha ragione: The revenant non è film per bambini e anche se lui gioca o disegna quel sottofondo lo disturba. Così ne abbiamo visto circa venti minuti, tra scene saltate perché troppo violente, pezzi senza audio, momenti di stacco per la ninna nanna o le coccole.

Stasera The revenant è stato interrotto non solo dalle pretese coccolose di Franci, ma anche da un vero revenant che è comparso sul piazzale della borgata: un capriolo comparso dal buio ha trascorso una buona ora a mangiarsi edere e piantini che salgono sui muri delle case abbandonate, alternando questa pietanza a bocconi abbondanti del sale che nel pomeriggio lo spazzaneve ha sparso sulla rotabile per sciogliere gli ennesimi cinque centimetri nevosi calati dal cielo nella tarda mattinata.

Insomma, abbiamo trascorso la serata alle finestrelle della camera del ghiro a spiare il capriolo e a fotografarlo, io con il telefono, Elena con la macchina fotografica con tanto di obiettivo e treppiede.

Anche se li incontriamo o li spiamo ormai quotidianamente, i caprioli mantengono per noi una strana magia: è quella sensazione di selvatico e naturale che ti scappa davanti e che non avrai mai la possibilità di fermare e neppure rincorrere, come tutte le cose che contano nella vita. Ecco, te li ritrovi lì immobili a raspare e mangiare, ti scrutano con la testa piegata come animali domestici e poi proseguono nella loro attività, ed è come se potessi governare la vita almeno per un po’.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...