La gioia di Bergère

Oggi ho voluto ascoltare la baldanza giovanile di Bergère, così mi sono arrampicato sul crinale della montagna, fuori da ogni sentiero battuto da umani, su viottoli calpestati da caprioli, gatti selvatici e, appunto, Bergère.

Come i bambini che ti mostrano i giocattoli, soddisfatti ed entusiasti di poter condividere una gioia, la cagnona, quando ha visto me, Junior e Rino arrampicarci sul pendio, non credeva ai suoi occhi: correva di qua e di là, mostrandoci i tesori di quella parte di montagna nascosta, lì dove un tempo c’erano campi coltivati mentre ora il bosco cresce indisturbato.

Così, fuori dalle piste umane, in pochi secondi mi sono imbattuto in mute di serpente, feci di varie fogge e dimensioni, insogli di cinghiali e giacigli di caprioli. Si saliva con difficoltà, vista la pendenza, ma ogni passo segnava l’ingresso in quella dimensione del bosco ancora più naturale e selvatica di quanto non fossi abituato. Ovviamente Rino si faceva trascinare o direttamente trasportare in braccio, con la faccia di chi, vista l’ora, avrebbe preferito trovarsi in qualche lounge bar a fare l’aperitivo; eppure lui è montanaro della Valcamonica e ricordo quando, qualche anno fa, arrampicava sulle montagne come uno stambecco, perfino saltellando sopra le vipere addormentate al sole (a Rino piace rischiare la vita).

Insomma, la deviazione dal percorso abituale non ha avuto altro scopo se non di compiacere Bergère. I tempi della passeggiata si sono dilatati e al ritorno ormai il buio trionfava sul bosco. Però quella gioia negli occhi della mia cagnolona è stata una delle soddisfazioni più grandi della giornata.

Altro fatto rilevante del giorno: stamattina, al nostro risveglio, i gatti stavano palleggiandosi una misera arvicola, mentre il maritino giaceva stecchito all’ingresso di casa. Il risveglio dei topolini di campagna significa che a breve sentiremo la voce del ghiro che alberga nel nostro sottotetto.

IMG_20180131_174041374.jpg
Il sentiero di Bergère

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...