Mediterraneo

Autunno. Con qualche mese di ritardo. L’autunno, quello vero, è passato inosservato e veloce, perché oppresso dalla siccità, dagli incendi, dalla secchezza estiva che non scomparivano. Poi è arrivato di colpo l’inverno, con la neve e il gelo che ghiaccia i tubi.

C’è voluto l’inizio del nuovo anno per riportare indietro il calendario a Settembre, alla pioggia fitta e all’umidità che ti trapassa le ossa. Tanto che da qualche giorno, quando apriamo gli occhi al mattino, l’atmosfera nebbiosa ci fa pensare di essere ancora in Pianura (Lou Donn, provincia di Mantova, ho pensato stamattina). Dalla finestra osservi pioggia e foglie che da secche sono rese tumide dall’acqua, che le gonfia così tanto che la montagna sembra aver cambiato rilievo e sembra piena d’aria, quasi da scoppiare.

Oggi è l’ultimo giorno delle vacanze invernali, ma se chiudi gli occhi pensi alle vacanze estive e all’inizio della scuola che incombe (che tu sia studente o insegnante non c’è differenza, bisogna essere sinceri: gli insegnanti o sono masochisti o sono eterni adolescenti. Io sono entrambe le cose).

IMG_20180107_121145.jpg

Dedicato a tutti quelli che stanno scappando.

Il giorno prima della fine delle vacanze vuoi solo non pensare di essere giunto al giorno prima delle fine delle vacanze. Le ripercorri tutte queste vacanze, fai il resoconto dei giorni o dei minuti sprecati e ti riprometti che l’anno prossimo non succederà. Vorresti essere lontano, magari a Castellorizo, o Megisti, chiamatela come volete.

Guardiamo l’aspetto positivo: non abbiamo mai avuto così tanta acqua nei tubi.

Il post di stasera è fortemente condizionato dal Primitivo, regalo di Gianni, e dal cognac Călărași, regalo di Aurelia. 

Sai cosa mi ricorda? Mi ricorda quando finivano le vacanze. Sai quando si andava a scuola, no? Finivano le vacanze e bisognava tornare a casa, eh. Questo, questa atmosfera mi ricorda quel momento lì.

Mediterraneo, G. Salvatores

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...