Cum grano salis

Una delle grandi doti della lingua latina è quella di avere una parola, un’espressione, un motto per indicare qualunque aspetto della vita, umana e divina: si tratta a volte di locuzioni e parole che devono la loro fama alla rilevanza letteraria dei loro creatori, i grandi classici della letteratura latina; a volte invece tali modi di dire originano dalla lingua latina viva, parlata; ma, quale sia la loro origine, la pregnanza e la vividezza di molte espressioni latine sono quasi irriproducibili in italiano.

Di seguito alcune locuzioni latine, gettate fuori come da un cannone sparaneve, che mi sono venute in mente a commento della giornata odierna; non insegnando più latino da qualche anno sono alquanto arrugginito: le traduzioni che suggerisco sono, pertanto, ad minchiam.

Mala tempora currunt: così Cicerone, osservando il chiarore opaco del cielo e percependo il freddo persistente, preconizzava l’arrivo della neve. “C’è proprio maltempo”.

Cum grano salis: il rischio imminente della neve spingeva i Romani ad utilizzare il proprio salario nel modo più ortodosso possibile: spandendo grani di sale sulla Salaria. “usa la grana per il sale”.

Mater semper certa…: Celebre esclamazione latina usata quando i sacchi di sale si rompevano creando montagnette di oro bianco sul manto stradale che i Romani dovevano poi spargere in mille modi nel tentativo di ricoprire integralmente il Cardo e il Decumano. “So con certezza che tua madre ha sempre svolto la professione di….” (rivolto al sacco di sale).

Prima digestio fit in ore: il duro lavoro di spargere il sale portava i legionari romani a mantenere la forma per ore e ore, nonostante la fame. “prima di mangiare, fitness per ore!”

Mantua me genuit: espressione usata dai legionari che, trovandosi a centinaia di chilometri da casa, impegnati in operazioni troppo gravose, vivevano momenti di saudade ante litteram per la terra natia; la nebbia, tutto sommato, non ha bisogno di essere spalata. “Mantova mi ha generato” (questa proprio non riesco a profanarla).

Gli appassionati di calcio sapranno che ad minchiam è espressione nobilissima con una sua dignità letteraria, essendo stata coniata dal grande prof. Scoglio.

 

2 pensieri su “Cum grano salis

  1. Alberto

    Grande, grande, grande. ogni sera attendo con impazienza l’appuntamento con il tuo blog. non c’è una sera che mi delude leggerti. non sempre ho modo di dirti quanto l’apprezzi, oggi non posso esimermi dal farlo pubblicamente

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...